Pollo alla cacciatora della suocera

image

La ricetta mi è stata insegnata da mia suocera nei primi anni ’70, poichè io, giovane sposa, e Lei, preoccupata per il figlio, ha pensato di istruirmi a dovere per garantire la sopravvivenza al prorpio figlio. L’allieva, a detta del figlio, ha abbondantemente superato la maestra.
Loretta, Associazione Culturale “L’Incontro”

Ricetta

Ingredienti: per 4 persone:  1 pollo da 1,3/1,5 kg (preferibilmente ruspante), 3 gambe di sedano, 1 cipolla grande, 3 carote, 800 gr. o 1 Kg di pomodori San Marzano maturi, 200 gr di pancetta arrotolata macinata, 2 bicchieri di vino bianco secco, sale q.b.

Tagliare il pollo a pezzi  medi,  mondare la verdura e tagliarla grossolanamente. Riporre tutto all’interno di un tegame preferibilmente di terra cotta o antiaderente, aggiungere tre bicchieri di acqua, sale, cuocere a fuoco medio  per 30 minuti almeno e mescolando di tanto in tanto la carne. Al  termine di questa fase scolare il pollo dall’acqua e dalle verdure di cottura. Utilizzando lo stesso tegame, riponete  il pollo  aggiungendo due bicchieri di vino bianco secco e sale qb  continuando la cottura a fuoco lento fino al completo assorbimento  del vino coprendo il tegame. Aggiungere il trito di pancetta facendo rosolare il pollo, continuando a mescolare  fino alla completa doratura. Dopo aver lavato i pomodori e svuotati,  spezzettarli con le mani ed aggiungerli alla carne; la cottura sarà completata quando i pomodori  risulteranno completamente asciutti  e ben amalgamati al pollo. Controllare sempre se necessario aggiungere del sale .